loader image

Ossario Militare di Castel Dante: 

L’Ossario di Castel Dante è un’imponente struttura situata sulla collina di Dante, poco distante dal centro di Rovereto. Costruito tra il 1924 e il 1930, l’ossario fu ideato per ospitare le spoglie di oltre 20.000 soldati italiani e austro-ungarici caduti durante la Prima Guerra Mondiale.

Il nome “Castel Dante” deriva dalla presenza, nei pressi dell’ossario, della casa natale del poeta Dante Alighieri, che fu in parte distrutta durante la Grande Guerra.

L’Ossario di Castel Dante rappresenta un importante monito di pace, che invita a riflettere sulle conseguenze della guerra e sulla necessità di preservare la pace e la solidarietà tra i popoli. La sua imponente architettura ne fa uno dei simboli più rappresentativi della memoria storica del Trentino-Alto Adige.

All’interno dell’ossario si trovano numerose opere d’arte, tra cui una grande scultura in bronzo raffigurante un soldato che stringe tra le braccia il corpo di un compagno caduto, opera dello scultore roveretano Giannino Castiglioni. Inoltre, l’ossario ospita anche una cappella dedicata alla Madonna della Pace, dove si tengono regolarmente celebrazioni religiose e momenti di preghiera.

Oltre ad essere un importante monumento storico e culturale, l’Ossario di Castel Dante rappresenta anche una meta turistica di grande interesse. Dalla collina di Dante si gode infatti di una vista panoramica mozzafiato sulla città di Rovereto e sui monti circostanti, che ne fa una meta ideale per escursioni e passeggiate nel verde.

In conclusione, l’Ossario di Castel Dante è un monito di pace che testimonia la tragedia della guerra e invita alla riflessione sulla necessità di preservare la pace e la solidarietà tra i popoli. La sua imponente architettura e la sua posizione panoramica lo rendono una meta turistica di grande interesse per chi visita Rovereto e il Trentino-Alto Adige

Apri la chat
Ciao 👋
Siamo Garni Rainbow Hotel.
Come possiamo aiutarti?