loader image

Eremo di San Romedio

 È un luogo di grande interesse storico e religioso situato in Val di Non, nella provincia di Trento. La sua particolarità è la posizione, costruito su una rupe a strapiombo sul torrente Novella, che gli conferisce un aspetto spettacolare e suggestivo.

Secondo la leggenda, il santo Romedio, vissuto nell’VIII secolo, si ritirò in questo luogo per dedicarsi alla preghiera e alla meditazione. Qui si costruì un piccolo rifugio e iniziò ad attirare sempre più fedeli che volevano incontrarlo per ricevere la sua benedizione.

La costruzione del santuario, iniziata nel X secolo, si sviluppò nel corso dei secoli successivi, subendo numerosi interventi e ampliamenti. Oggi è costituito da un insieme di edifici che si articolano attorno alla chiesa principale, arricchiti da preziose opere d’arte e testimonianze storiche.

La chiesa, dedicata al santo Romedio, è di stile romanico e presenta una facciata a capanna, decorata con un portale in pietra. L’interno è a tre navate, con numerosi affreschi e decorazioni in stile barocco. Al centro dell’abside si trova l’altare maggiore, in marmo bianco e rosso, decorato con sculture e rilievi.

Ma ciò che rende il santuario di San Romedio un luogo davvero unico è la sua posizione suggestiva e panoramica, con una vista spettacolare sulla valle sottostante e sui monti circostanti. Per raggiungere il santuario si deve percorrere un sentiero di circa 2 km, che attraversa un ponte sospeso sul torrente Novella e una serie di scalinate scolpite nella roccia.

Il Santuario di San Romedio è una meta molto frequentata dai fedeli, ma anche dai turisti che cercano luoghi di grande bellezza e suggestione. Il suo fascino e la sua particolare posizione lo rendono un luogo unico, capace di regalare emozioni e sensazioni indimenticabili.

Apri la chat
Ciao 👋
Siamo Garni Rainbow Hotel.
Come possiamo aiutarti?